banner top

 

GARA ANNULLATA - EVENT CANCELED

 

ARRIVEDERCI NEL 2021 - SEE YOU IN 2021

 

Mancano ancora cinque mesi al via della 9^ edizione dell’Ecomaratona del Chianti, ma la manifestazione di Castelnuovo Berardenga (Siena) ha già raggiunto due primati: la crescita della sua identità territoriale e della sua vocazione internazionale. L’analisi dei dati di provenienza dei partecipanti all’evento negli ultimi quattro anni mostra una forte presenza degli atleti da fuori regione (57,5%), attratti dall’indiscutibile richiamo esercitato da una terra che rappresenta il simbolo stesso del buon vivere toscano, con il suo buon cibo, la bellezza dei suoi paesaggi e la genuinità dei suoi abitanti.

Il “Circuito Ecomaratone d’Italia” si rinnova e si allarga a nuove manifestazioni. Il nuovo progetto dedicato agli amanti delle corse in Natura, nasce dall’ unione di 5 manifestazioni ben conosciute nel panorama nazionale e l’adozione a fini umanitari di una delle più note maratone sahariane, con lo scopo di portare i runner alla scoperta delle bellezze dei territori di alcune regioni e a conoscerne ed apprezzarne, perché no, anche le loro culture enogastronomiche.

Informiamo tutti i nostri lettori che Giovedì 2 Aprile gli amici di www.runners-tv.it festeggiano le 600 puntate della trasmissione !!

Durante la serata saranno proiettate immagini degli ultimi 10 anni di gare, in una sequenza continua di foto e ricordi. Conduttore d'eccezione della trasmissione sarà Daniele Menarini (co-direttore della rivista Correre), presente anche alla presentazione della nostra Ecomaratona in occasione della 21^ Maratona di Roma.

Ricordiamo che una replica della trasmissione sarà visibile via web all'indirizzo www.6miatv.it dalle 22.00 del venerdì successivo alla messa in onda in tv. Un augurio quindi e complimenti a tutto lo staff di www.runners-tv.it per la prestigiosa ricorrenza.


Un saluto

Comitato Ecomaratona del Chianti

 

General Info

The 18-19-20 th  October 2019 will take place the 13th Chianti Classico Marathon at Castelnuovo Beradenga, (15 km  from Siena), witch  is included in the Italian list of  "Slow Cities  and centre of the Cities of the Wine" .

“And event like Ecomaratona-said the deputy mayor of Castelnuovo Berardenga, Fabrizio Nepi- had been supported by our government from the beginning, becouse it combines perfectly the value of sport with the regard of the territory.

The wineries tour only reinforces further this bond, also allowing a tourist revival in a month, that of October, when the main flow of tourist has gone. It can be a source of revenue for the companies of our district in a time when there is more need than ever. Without omitting that it gives to italian and foreign tourists the chance of exploring a territory which is unique all over the world.”

For the whole day of Saturday and Sunday the Mercantale is organized, near the starting and finish area and in the main streets of the country, with typical products of the territory, like Chianti wine, the olive oil, Tuscan salami, and pecorino cheese of Crete senesi.

After the race have a shower and have lunch at our free pasta party for all the athlets, and then come to the square of arrival and pick up your category prize; thanks to the chip and the TDS support you can have the real-time classification.

You can well out of the expo, where you have the chance to be led by the legendary/great Gelindo Bordin, about the latest Diadora shoes.

 

CHIANTI MARATHON VIDEO 2018 EDITION  (short version)

 

 

CHIANTI MARATHON - 42K - D+ 950

The tenth edition of the Chianti Marathon will be remembered as a special edition in particular for new paths of 42 and 21 km . The marathon will take the first 25 unpublished km mostly across gravel roads suitable definitely for everyone. It does not require experience in the trail,  with an elevation gain of about 950 meters.

Thanks to the collaboration with the Consortium of Chianti Classico , we have the privilege to start and move within the most beautiful and important castles and wineries of Chianti .The marathon will start from the Brolio Castle, a rich in history and an imposing castle with an unique position . Alt 490 mt asl

The first 5 km are flat following the main road ,  ideal to warm up , but with a minimum difference in height until reaching the Cacchiano Castle where you will find the first refreshment. And the ideal vantage point is in the direction of Val d' Orcia and Siena in the direction of the hills of Chianti Radda and Gaiole . Alt 505 mt asl.

Through a short and easy path you will go down towards the village San Marcellino .

Here begins a long descent through dirt roads, bordering vineyards and olive groves, which will take you to the lowest point of the path to Coltibuono, a modern cellar where you will find a rich refreshment (280 mt asl). Then it continues with a white road in a gentle slope towards the castle of Brolio, catering to 15 km, 405 mt asl. Through vineyards and woods we will arrive at the village of San Felice, a company of Chianti Classico, also spectacular in the landscape, 20 km 415 mt asl. Next to the wine cellar you will find the rest and the scents of the grape harvest and new wine. Now you will continue in the direction of Villa a Sesta, linking up to the path of 21 km edition 2015. Always surrounded by a spectacular panorama you will arrive at km 25 in the village of Villa a Sesta alt 420 mt asl with a rich refreshment. From this point you filleted on the old route of the marathon. You will find the 3 km long climb that takes you to field 640 mt asl. This is the turning point of the path, so it must be addressed carefully to avoid wasting energy. Campi is the highest point in the route and the most spectacular landscape; shortly after you will arrive at the refreshment, organised by our friends of Risorti di Buonconveto together with the hunters of Castelnuovo. It continues through the vineyards of Tenuta di Arceno with special waves that follow the terrain inclinations. It feels like you enter a magical land with an avenue of cypresses that every year surprises runners that cross, where at the top you'll have a spectacular dining.

Then you will face a descent up to km 38 where, after a short flat stretch, you come out of dirt road to get into a forest path where, for almost 1 km, you will face the last climb. On the top there will be the last refreshment, organised by friends of Bulletta Bike and you have a panoramic view over the village of Castelnuovo , Val d' Orcia and Monte Amiata in the background .There are only 2 km left of a lightly downhill and coming from vineyards, olive groves and a cipressato avenue you will suddenly find yourself al the finish line, feeling  the satisfaction of having lived a unique experience in a land where time has stood still.

To reach the castle of Brolio for the start of the 42K ( about 12 km from Castelnuovo ) , you will find the bus shuttle at 7.15 am. Soon you will be informed specifically about the timetable the transfer of the athletes and bags .

We believe that the new part of the route will give more motivation to tackle not a marathon but a new experience where, even without the stop watch on your wrist, you can feel emotions and sensations that go beyond the simple timekeeping performance, and as mentioned before, suitable for all those who love running and are prepared on the distance.


TECHNICAL NOTES :

* : the altitudes and routes were measured  with POLAR V800

 

START : Brolio Castle, 09.30 am

FINISH : Castelnuovo Berardenga, p.zza Marconi  12.30 am

DISTANCE : 42 km

GRADIENT : D+ 950m

MAX TIME : 8h

RECORD OF THE TRAIL : 2 h 53’

10 REST STOP :

1-water, the 
2-water, the, salts (ENERVIT), Coke 
3- water, the, salts (ENERVIT), Coke 
4- water, the, salts (ENERVIT), Coke, banana, dried fruit, lemons, oranges, sweets 
5- water, the, salts (ENERVIT), Coke, banana, dried fruit, lemons, oranges, sweets 
6- water, the, salts (ENERVIT), Coke, banana, dried fruit, lemons, oranges, sweets 
7- water, the, salts (ENERVIT), Coke, banana, dried fruit, lemons, oranges, sweets 
8- water, the, salts (ENERVIT), Coke, banana, dried fruit, lemons, oranges, sweets 
9- water, the, salts (ENERVIT), Coke, banana, dried fruit, lemons, oranges, sweets 
10- water, the, salts (ENERVIT), Coke, banana, dried fruit, lemons, oranges, sweets, bread and olive oil (arrive)

INCLUDED :

Saturday night dinner, Sunday lunch, organisation fee, VAT, DIADORA gadget, a bottle of Chianti wine, medal, and bags (service grant).


Temperature between 7° and 15°

Recommended shoes : trail shoes (for those who are accostumed) or training shoes.

Showers at the comunal stadium in Ortaccio Street and at the comunal gym in Turati Street, 1.

 

 

CHIANTI CLASSICO TRAIL - 21K - D+ 450

Together with the 13th edition of  Chianti Marathon will take place, with a length of 21 km, the 11th edition of the competitive race called "Chianti Classico Trail".

Definitely it is not a marathon where you can have a fastest time, but thanks to an easy and contoured terrain with gentle slopes, it could be suitable if you are preparing an autumn marathon or if you want to experience a location in nature, where the stopwatch or satellite serve as feedback and do not as km counter.

Compared to previous editions, avoiding getting to Campi, the total altimetry has shrunk but we guarantee equally spectacular scenery and the smile of the volunteers and the reception of the entire organization and the small country of Castelnuovo Berardenga.

The dinner will be offered on Saturday 19th and on Sunday 20th the Pasta Party at lunch after the race.

AWARS : will be awarded the first 3 men and the first 3 women who will be removed from the respective category awards. Will also be awarded the first three men and women in each category men as written in the Regulations 2019

DEPARTURE: at 9.30 from Castelnuovo Berardenga. Athletes can leave their bags at the start

BIB NUMBER : recall that the bibs will be distributed only in Castelnuovo Berardenga. Simply follow the signs that will be present on site.

We will leave from Piazza Marconi thrilled  for the party: a downhill for the first km from a height of 350 meters above sea level, then we go down the paved road to the 3.5 km to a height of 236 meters above sea level .. in front of you you will have a spectacular scenery: on the left the Crete Senesi and Siena in front of the profile, while on the right the hills of Chianti with its famous vineyards.

This first part allows you to easily warm up but it is not advisable to accellerate since the starting line. At 3.5 km you exit from the asphalt and through the vineyard of an uphill road we will reach the 1st dining farm and Poggio Bonelli wine company , height 4.0 km 270 m above sea level.

Reached 5.5 km from a height of 340 meters above sea level always on dirt road in a flat path, you will reach the 2nd refreshment at the winery La Lama 7.5 km alt 380 mt abs. In front of you will have a spectacular view that stretches to the Castle of Brolio, the starting point of the ecomarathon . Followed by a wavy line with short climbs and descents white road and easy field with a short, steep climb that takes you into a paved road , which you follow to 1,300 mt . At the crossroads San Gusmè you will enter the path of the 13 K and 42 K.You have before you a spectacular setting with San Gusmè and vineyards with the colors of autumn .

You find shortly after the 3rd restore the winery Le Trosce 11.5 km alt . 410 meters above sea level .Continue in the field road and downhill vineyards for 2km until you reach the gravel road Arceno alt . 345 above sea level .

You will need to catch his breath because at km 12,7 returning to field road you will face a climb of 1 km along the vineyards and houses that will make you forget the fatigue.Continuing in the white road and at km 14.2 you will have before you the mythical avenue with trees, although uphill will seem to run in a context of other times. You'll understand why this part of Tuscany attracts foreigners and Italians not only due to its attractions but as a place to enjoy long periods where man has been able to combine economic activities ,such as wine and oil and farms, with respect for nature. At km 15.0 alt. 450 meters above sea level at the highest point of this avenue you will have at your disposal the 4th refreshment, very special. It continues by a long descent always white road until the km 18.0 alt 300 meters above sea level.You will enter a forest path of following the level, you will cross the Ombrone, but do not panic it's just a small stream because a few kilometers from the source.At km 18.5 starts on the last but challenging climb again on the path for 1 km with an average gradient of 10%. At the exit of the forest, alt km 19.5 410 slm, you'll find the 5th and final rest of the path in front of you and you will have a splendid view of Castelnuovo Berardenga.The last km will be downhill and along the vineyards and the avenue with cypresses of Felsina you will arrive in the limited traffic zone where you will find the last area of refreshment.

Experience the trial to feel the magia of the territory…


TECHNICAL NOTES :

* : the altitudes and routes were measured  with POLAR V800

 

START : Castelnuovo Berardenga, p.zza Marconi 09.30 am

FINISH : Castelnuovo Berardenga, p.zza Marconi

DISTANCE : 21 km

GRADIENT : D+ 450m

MAX TIME : 8h

RECORD OF THE TRAIL : 1 h 13’

6 REST STOP :

1-water, the, salts (ENERVIT) 
2- water, the, salts (ENERVIT), Coke
3- water, the, salts (ENERVIT), Coke
4- water, the, salts (ENERVIT), Coke
5- water, the, salts (ENERVIT), Coke, banana, lemons, oranges, sweets, bread and olive oil (arrive)


Temperature between 7° and 15°

Recommended shoes : trail shoes (for those who are accostumed) or training shoes.

Showers at the comunal stadium in Ortaccio Street and at the comunal gym in Turati Street, 1.

 

TRAIL DEL LUCA - 13K - D+ 300

Also the "Trail del Luca" is confirmed for the 2019 edition: the 13 km trial that crosses the Tenuta of Arceno, which is scheduled for Sunday 20th at 9:30 am from San Gusmè.

It is a competitive race suitable for all runners, even those who have never run a trail, in gravel roads, clean and well-groomed, ideal for those who want to participate in this wonderful event but do not have the preparation for the most demanding races, like "Chianti Marathon - 42 K" or "Chianti Classico Trail - 21 K".

The start will be in front of the village of San Gusmè between the rows of vines of Arceno. You can admire the geometry of the rows which resembles the waves of the sea, making the landscape and the view around you even more spectacular. Like last year, we have added a ring of 2,5 km from the second km, which joins the old route with a total altitude of 300 meters of elevation gain. Athletes can leave their bags at the starting point, these will then be available in Castelnuovo Berardenga after the arrival  (near Teatro Alfieri, about 100 mt from arrival).

It is advisable to reach the start by your own means or accompanied. A shuttle service for the return to San Gusmé parking area will be available from 12.30 am to 3.00 pm).

The first stretch of 800 meters will be a downhill between the rows, a soft start, useful to get the rhythm. At the end of the vineyard you will skirt around a cypress walk with a short but challenging climb (300 mt). Then you will continue for a long and easy downhill stretch  until 1,90 km from the start. From this point you will face a steep path always in the woods in the direction of San Gusme, turning up the driveway of the cypresses. Now you will skirt around the hamlets and the height of the Le Trosce farm you will find a refreshment with the enthusiasm of the Friends of the Chianina di Montepulciano and a wonderful panoramic view (we are at km 3.40). Always downhill you will continue along the vineyards until 4.5 km.

At this point you will enter into a field road next to vineyards and at 4.8 km you will find a challenging and short climb that will continue flat. On the way you will admire Villa Arceno first and then the farm Tenuta di Arceno, which has the merit of taking care of the vines and the territory of Arceno. This stretch of path will thrill you for the beauty of nature and of the houses and on the sixth km you will enter the famous avenue of ancient cypress trees, among the largest ones. The first part is flat but on uphill at the end, where you will find refreshment organized by Rapolano friends of Valenti group, where you feel like attending a party at the seventh km. always continuing on a white road for another km downhill, and then after a flat stretch you will enter the forest where at tenth km you will cross a ford of Ombrone river.Do not panic, it is close to the starting source and will be a very small stream. Soon after you start a path with a challenging climb of 700 meters long, but it will be the last one. At the eleventh km out of the woods you will find the last refreshment run by our friends of Bulletta bike. You will face a flat section with a wonderful panoramic view, being able to observe the finish line just below you.

In fact, after a slight descent, you will enter Castelnuovo where in Marconi square there will be a rich refreshment waiting for you. Moreover, inside the gym "La Bulletta", you will have the chance to make a regerating shower and to eat a tasty lunch in a location which is now more comfortable than it was the past.

 

TECHNICAL NOTES :

* : the altitudes and routes were measured  with POLAR V800

 

START : San Gusmè 09.30 am

FINISH : Castelnuovo Berardenga, p.zza Marconi  12.30 am

DISTANCE : 13 km

GRADIENT : D+ 300m

MAX TIME : 8h

RECORD OF THE TRAIL : 40 minutes

4 REST STOP


Free bus service from Castelnuovo Berardenga, via del Chianti n.22 to San Gusmè, from 7.15 am to 8.45 am and from 12.30 am to 3.00 pm. Free baggage transport service from the start to the comunal theater in via del Chianti n.9, just 200 mt from the arrival.

INCLUDED :

Saturday night dinner, Sunday lunch, bus transportation to and from San Gusmè, organisation fee, VAT, DIADORA gadget


Temperature between 7° and 15°

You can use any type of shoes

Showers at the comunal stadium in Ortaccio Street and at the comunal gym in Turati Street, 1.

 

JUST FOR FUN

Following the start of CHIANTI CLASSICO TRAIL, on Sunday, 20th October at 9.30 am, will start Ecopasseggiata- JUST FOR FUN, of 10 km. The event is plained for all those who want to take a walk along a wonderful route, during which you can find two full rest stops.

You could experience a piece of Touscany and Chianti of unforgettable beauty.

You start going after the athlets of the marathon, along the fist part of the route. It is on tar and follows in the direction of the highway. After 1.3 km you leave this road and along a panoramic white road you run across the borderline between Chianti and the semidesert silver landscape of Crete Senesi, with the outline of Siena on the background.

After the rest stop, gentle slopes and downhills on white roads lead you till Piave di Santa Maria a Pàcina.

A very ancient structure with noticeable preromanic elements, Piave di Santa Maria a Pàcina today is the result of transformations of baroque taste/style. The beautiful surviving romanic architectures referred to the construction of the XI century. The curious bell tower with a cylindrical structure is characterised by horizontal courses of stone with gravels and bricks: it symbolizes an architectural stage in which the component derived from Ravenna is fitted, and it could be found in the diocese of Arezzo throughout the XI century.

After the beautiful church you walk for almost 500 mt before arriving at the agritourism Palazzetti (7.3 km) where you find the second rest stop in an hospitable and pleasant location.

You follow the asphalt road for a short stretch to turn in the direction of Pacina.

Pacina is a convent of IX century with a long history behind, surrounded by wineyards, olive groves where excellent wines are produced nowadays.

The route measures 10 km: the use of training shoes or shoes with a rubber sole is recommended. You have the whole morning timw. At the arrival you receive a bottle of  wine ’Chianti Geografico’

START : Castelnuovo Berardenga, p.zza Marconi  09.30 am

FINISH : Castelnuovo Berardenga, p.zza Marconi  12.30 am

INCLUDED : pack of tipical "pasta"

 

 

BROCHURE & BOOK

CLICK HERE to download our Chianti Marathon Book 2016

CLICK HERE to download our flyer 2019

 

  

TRAVEL/TRANSPOR

how to get to Castelnuovo Berardenga:


From Pisa Airport:

Pisa Airport Shuttle is the fastest and cheapest way to get to Terre di Siena from Pisa Airport. A new and comfortable bus which allows a direct transfer to Siena just in two hours and only for 14€. The service, managed by Train Spa was born form the cooperation with Provincia di Siena and the Siena Apt, is run daily and can be booked in advance calling the tool-free numeber 800 913 231. For more info visit www.terresiena.it


From Florence:

A1> output Firenze Certosa

Highway FI-SI up to Siena, S.G.C. Siena-Bettolle for 15km, output Castelnuovo Berardenga.

A1> output Valdarno

Direction Montevarchi-Arezzo, for 5 km, along the S.R. 69 up to Levane, then take S.P. 540 going to Siena up to Colonna del Grillo (after 22km), and turn right to Castelnuovo Berardenga (5km).


From Perugia-Arezzo

S.G.C Perugia-Bettolle, output Castelnuovo Berardenga


From Rome

A1> output Val di Chiana
S.G.C. Siena-Bettolle for 34 km. , output Castelnuovo Berardenga


For those who arrive by train, these is the bus timetable:

Saturday

Siena station > Castelnuovo Berardenga: 12.55  /  14.00  /  17.45  /  19.20
Sinalunga station > Castelnuovo Berardenga :   12.25

Sunday

Castelnuovo Berardenga --> Siena station :   13.10  /  20.04
Castelnuovo Berardenga --> Sinalunga station :   14.50  /  21.50

 

 

REVIEW

 


Chianti Marathon has been reviewed by RUNABROAD.COM, one of the most important runners website. Click HERE to read

 


Our Staff and the interview by AHOTU Marathons. Click HERE to read

 

PHOTO

 

 

 

INFO HOTEL - BOOKING REQUEST

WE RUN ITALY

We Run Italy is property of the travel agency Melville Lufthansa City Center, founded in 1997. With its staff of 14 persons working in different sectors of the travel agency (leisure, business travel and meeting/incentives), Melville is active for over 10 years in the Running Universe with its own sports tour operator named Born2Run. The sports tour operator We Run Italy together with the Ecomaratona del Chianti, will create specific packages combining the passion of the running sport to the unique beauty of the Tuscany landscape

For info : WWW.WERUNITALY.COM


For any information please contact our office:

c/o Melville Travel & Leisure srl
Largo Marco Gerra, 9 | 42123 Reggio Emilia - Italy
Tel +39 0522 272.266 | Fax +39 0522 272.288
e-mail: info@werunitaly.com | www.werunitaly.com

Reservation (individual & groups)
Mr. Herbert Thomas - info@werunitaly.com

 

MONDOCHIANTI TRAVEL AGENCY

WWW.MONDOCHIANTI.IT


ABV ARTEFICE DI BELLE VACANZE

ABV Artefice di Belle Vacanze srl is a small tour operator and travel agency located in Vagliagli, in the heart of the Chianti area at the door step of Siena. Thanks to our location, the profound knowledge about our territory, traditions and customs, we provide full support to our customers. We have approx 300 properties situated in different areas of Tuscany, Veneto, Umbria, Marche and the Amalfi coast. Travel packages starting from € 25,00 per person in an appartament and € 30,00 per person in a double room accomodation in a hotel. For further information just contact at the e-mail below

FOR HOLIDAY RENTAL SHOWCASE CLICK HERE

Piazza Vittorio Emanuele 12

Loc. Vagliagli I - 53010 Castelnuovo B.ga (Siena - Italia)
tel. +39 0577 322757 | fax +39 0577 322424
www.abvitalia.it | info@abvitalia.it
skype: abvitalia

 

 

BE A CHIANTI classico MARATHON PROMOTER !!

Have you already experienced Chianti Classico Marathon ? Or have you heard about our event ? Become a "Chianti Classico Marathon Promoter" and you can win those rewards for the 2019 edition

  • - a free pectoral for one of the three competitive events (42K, 21K o 13K)
  • - a double room accomodation for two nights

All you have to do is to promote in your own country the Chianti Classico Marathon, as best as you can, using the means you prefer (socials, blogs, newsletters, magazine articles, or websites about trials).  We want to relate our event, your own experience, our territory, and our traditions.
The three best projects will be awarded as described above: the prize will be given only if the whole project is finished and is fully documented and described. Of course we will help you giving you pictures, videos, and all the technical, turist and historical information of our territory that you may need to present and exibith our event.So take the chance, be a “Chianti Classico Marathon Promoter”, sending us via mail your personal idea : webmaster@ecomaratonadelchianticlassico.it

 

REGISTRATION

How to enter the 42 km, 21 km or 13 km race and how it costs ? Enrolment open date start at 15 th December 2018. You'll can do it on ENTERNOW or click below

For inscription these are the fees:

CHIANTI MARATHON - 42K
- until 06/01/2019 : 30 euro
- until 31/08/2019 : 40 euro
- until 30/09/2019 : 50 euro
- until 20/10/2019 : 55 euro

CHIANTI CLASSICO TRAIL - 21K
- until 06/01/2019 : 20 euro
- until 31/08/2019 : 25 euro
- until 30/09/2019 : 30 euro
- until 20/10/2019 : 35 euro

TRAIL DEL LUCA - 13K
- until 31/08/2019 : 15 euro
- until 30/09/2019 : 20 euro
- until 20/10/2019 : 25 euro

 

MARATHON 42K

€ - until 31th August: 40 euro - until 30th September: 50 euro - until 20th October: 55 euro / -
  • Start : Brolio Castle
  • Finish : Castelnuovo Berardenga
  • Diadora gadget and a bottle of Chianti wine
  • Saturday night dinner
  • Sunday lunch
  • Shower
  • Transfer to starting point

CHIANTI CLASSICO TRAIL 21K

€ - until 31th August: 25 euro - until 30th September: 30 euro - until 20th October: 35 euro / -
  • Start : Castelnuovo Berardenga
  • Finish : Castelnuovo Berardenga
  • Diadora gadget
  • Saturday night dinner
  • Sunday lunch
  • Shower

TRAIL DEL LUCA 13K

€ - until 31th August: 15 euro - until 30th September: 20 euro - until 20th October: 25 euro / -
  • Start : San Gusmè
  • Finish : Castelnuovo Berardenga
  • Diadora gadget
  • Saturday night dinner
  • Sunday lunch
  • Shower

 

PLEASE READ BELOW

After enrolment CLICK HERE , download the "Health form" and fill out completely, sign and return by  fax to  +39 041 5086457 or by mail to chianti@tds-live.com

 

How to enter the "Walk - 10 km"  and how it costs ?
Registration can be done on  Saturday, October 20th at 15:00-20.00 by the office located in Piazza Marconi - Castelnuovo Berardenga and on the morning of Sunday, October 20th  before 8:45 am on the same place (starting point).

Registration fee: 5 €

 

THE PROGRAM & EVENT 2019 WILL UPDATE IN THE NEXT WEEK

PROGRAM & EVENT 2018  

CLICK HERE FOR PROGRAM AND EVENT 2018

 

SHOWERS: after the arrival, showers will be available at the gym and at the sport field (just follow the directions you will find in Castelnuovo)

(42K bag storage) *: the athletes will leave exclusively the special bag used to carry the clothing that they will collect together with the race number, at the Castle of Brolio before getting to the starting point by 9 am. The same will then be collected in Castelnuovo Berardenga in place appropriately indicated.
(13K bag storage) *: Runners can leave their bags in place appropriately designated and adjacent to the starting

 

SHUTTLE SERVICE FROM / TO SIENA

Below is the detail of the transfer from / to Siena for 19th and 20th October

SATURDAY, OCTOBER 19TH
BUS 3
- Departure from Siena P.zza Gramsci h 9:00 am with subsequent stops at: Hotel NH, Colonna di S. Marco (in front of Hotel La Colonna). Estimated arrival in Castelnuovo Berardenga at 11.00 am
- From Castelnuovo Berardenga "Teatro Alfieri" at 6.30 pm with subsequent stops at: Colonna S. Marco (in front of Hotel La Colonna), Hotel NH, P.zza Gramsci

BUS 2 
- Departure from Siena Station at 9:00 am with subsequent stops at: Stellino, Due Ponti. Estimated arrival in Castelnuovo Berardenga at 11.00 am
- From Castelnuovo Berardenga "Teatro Alfieri" at 6.30 pm with subsequent stops at: Due Ponti, Siena Station, Stellino

SUNDAY, OCTOBER 20TH
BUS 1 
- Departure from Siena P.zza Gramsci at 06:30 am with subsequent stops at: Hotel NH, Colonna di S. Marco (in front of Hotel La Colonna). Estimated arrival in Castelnuovo Berardenga at 07.30 am
- From Castelnuovo Berardenga "Teatro Alfieri" at 5.00 pm with subsequent stops at: Colonna S. Marco (in front of Hotel La Colonna), Hotel NH, P.zza Gramsci

BUS 2
- Departure from Siena Station at 06.30 am with subsequent stops at: Stellino, Due Ponti. Estimated arrival in Castelnuovo Berardenga at 07.30 am
- From Castelnuovo Berardenga "Teatro Alfieri" at 6.00 pm with subsequent stops at: Due Ponti, Siena Station, Stellino

 

TOURIST OFFICE OF CASTELNUOVO BERARDENGA

Chiantiroad n ° 61
Tel.: 0577 351337
e-mail: ufficio.turistico@comune.castelnuovo.si.it
opening hours: from March 15th to October 31th from Tues. to Sun. 9:30 am to 12:30 am; Fri. and Sat. also 3:00 p.m. to 6:00 p.m.
from 1st November to 14th March Fri. and Sat. from 9.30 am to 12.30 am

(*) The program is indicative and subject to change even a few days before the event. Any changes will be published in this section and described in our newsletter

 

Incoraggiato dallo straordinario successo raggiunto nell’ultima edizione con 4.000 partecipanti confluiti a Castelnuovo Berardenga (Si), il nostro Comitato Organizzatore è di nuovo in cabina di regia per preparare la 9^ edizione dell’Ecomaratona del Chianti ancora più invitante e conosciuta dal grande pubblico internazionale.

L’appuntamento è già fissato per il lungo weekend 16/17 e 18 ottobre 2015 con l’impegno di presentare per quel giorno il migliore volto di uno degli angoli più rinomati della Toscana. Con quest’obiettivo, per le sole competitive, si sono aperte dal 15 dicembre le iscrizioni alla manifestazione che fin dall’inizio si è caratterizzata per il connubio tra valorizzazione del territorio e sport all’aria aperta.

La prima novità è presto detta: si allungano le distanze della "Chianti Trail" e del "Trail del Luca" che passano rispettivamente dai 18 ai 21 km e dagli 11 ai 14 km.
Un vantaggio in più per assaporare maggiormente gli splendidi paesaggi attraversati dalle competizioni, facendosi assorbire dalla contemplazione dei vigneti e delle colline del Chianti senese.

Inoltre, in occasione delle festività natalizie, ci sarà la possibilità, per la sola Ecomaratona di 42 km, di sfruttare il costo di iscrizione particolarmente vantaggioso. Di seguito tutte le tariffe nel dettaglio:

 

  • Ecomaratona del Chianti (42 km) : 25 € fino al 7 gennaio (promozione natalizia), 35 € fino al 30/04/2015, 40 € fino al 18/09/2015, 50 € fino al 18/10/2015
  • Chianti Trail (21 km) : 20 € fino al 30/04/2015, 25 € fino al 18/09/2015, 30 € fino al 18/10/2015
  • Trail del Luca (14 km) : 15 € fino al 30/04/2015, 20 € fino al 18/09/2015, 25 € fino al 18/10/2015

 

Sarà possibile approfittare inoltre della presenza del nostro Comitato Organizzatore in diverse manifestazioni podistiche nei prossimi mesi per conoscere lo spirito che anima l’evento. Sabato 20 e domenica 21 dicembre, saremo all’Expo allestito a Pisa in occasione della maratona cittadina.

Confermati per l’edizione 2015 anche le altre distanze ed eventi non competitivi, le cui peculiarità saranno però meglio trattate nel nuovo anno.
Sempre sul nostro sito sono presenti nella sezione "RACCOLTA VIDEO" i momenti più significativi (competitive e non) del nostro evento 2014 (puntata di Atletica e Podismo di Toscana TV e focus sulla "Passeggiando per cantine") con anche il nostro promo 2015. Buona visione !

E' possibile inoltre leggere il nostro "EcoChianti Book 2014" cliccando QUI o nella voce di menù del nostro sito. Buona lettura !
Pregando di dare la massima diffusione alla presente, cogliamo l'occasione per inviare a voi e alle vostre famiglie un saluto ed un grande AUGURIO DI BUON NATALE & FELICE 2015 !!


Il Comitato Organizzatore




OBIETTIVO NATURALE : l’Ecomaratona del Chianti lancia l’Instagram Challenge

Un concorso fotografico e tante iniziative culturali nel terzo week end di ottobre a Castelnuovo

 

L’Ecomaratona del Chianti ha fra i vari "obiettivi" anche quello fotografico. In una delle terre più immortalate al mondo, non poteva mancare il contributo dei tanti podisti ed accompagnatori che nel terzo week end di ottobre raggiungeranno Castelnuovo Berardenga (SI) per l’8^ edizione della nostra Ecomaratona. Saranno infatti loro i protagonisti dell’ Instagram Challenge #EcomaratonaChianti per rendere ancora più partecipato e condiviso uno degli appuntamenti podistici più attesi dell’autunno toscano e non solo.

 

Il Concorso

Partecipare è semplice: da venerdì 17 a domenica 19 ottobre tutti i runners, accompagnatori e pubblico presente dovranno scattare una foto su uno dei percorsi previsti dalla manifestazione, competitivi e non. Le foto dovranno quindi essere pubblicate, entro il 23 ottobre, sulla piattaforma sociale Instagram, con l’hashtag #EcomaratonaChianti.

Da lì prenderà il via la gara dei “Like”: le tre foto che, entro il 26 ottobre, avranno ricevuto più preferenze saranno sottoposte a votazione da una giuria presieduta dal Campione Olimpico Gelindo Bordin e premiate con 1 paio di scarpe da running Diadora o con l’iscrizione gratuita ad una delle tante iniziative dell’edizione 2015 dell’Ecomaratona del Chianti.

Grazie allo splendido paesaggio, gli spunti non mancheranno, ma l’ingrediente decisivo sarà la creatività dei partecipanti, quella che riuscirà a bloccare in uno scatto l’immagine che meglio rappresenta lo spirito della manifestazione. Al resto penserà il giudizio dei votanti, che premierà la foto più bella, divertente e originale del concorso.

E allora, via, assieme ai muscoli delle gambe, riscaldate quelli delle mani: anche questa sarà una gara all’ultimo secondo !!


Il Comitato Ecomaratona del Chianti

Mentre nel mondo soffiano i venti di guerra, l’Ecomaratona del Chianti lancia il suo messaggio di pace e solidarietà. Domenica 19 ottobre, a Castelnuovo Berardegna (SI), si correrà non solo per sé ma anche per gli altri.

Il comitato organizzatore ha rinnovato la collaborazione con l’associazione Salam, che nell’ambito della promozine della conoscenza della cultura araba e dei popoli del bacino del Mediterraneo, da anni si occupa dei problemi e dell’assistenza del popolo Saharawi, che da decenni rivendica il diritto all’autodeterminazione e il ritorno nella terra d’origine.

Le medaglie consegnate ai podisti saranno infatti dei manufatti prodotti dalle donne del campo profughi di Dakhla, sulla costa atlantica marocchina, come frutto di una delle poche opportunità lavorative per le giovani che terminano la scuola locale. Al termine della gara, la fatica dei maratoneti sarà quindi ricompensata dalla consapevolezza di aver compiuto un gesto in direzione del miglioramento delle loro condizioni di vita.

Una soddisfazione che si aggiungerà alla gioia di aver compiuto la propria piccola impresa personale.

 

Il Comitato Ecomaratona del Chianti

A poco meno di un mese dal via, il binomio sport-scoperta del territorio promosso dalla nostra Ecomaratona del Chianti produce i primi, importanti, risultati. Si sono infatti chiuse, con abbondante anticipo rispetto al previsto, le iscrizioni alla "Passeggiando per cantine", il tour eno-gastronomico che si svilupperà sabato 18 Ottobre a partire dalle h 10.20 da Castelnuovo Berardenga (SI) attraverso un percorso di circa 8 km con tappe in sei aziende agrituristiche del territorio che consentirà a grandi e piccini di assaporare i piatti tipici della cucina toscana immersi in un paesaggio da sogno.

Incoraggiati da questi numeri, buoni auspici si annunciano anche per la vera novità di questa ottava edizione della manifestazione: la "1^ Arceno Nordic Walking", presentata qui per l’occasione da Claudia Parisi, istruttrice Fidal Colline Toscane Nordic Walking A.S.D. :

 

In questa 8^ edizione dell’Ecomaratona del Chianti, la manifestazione avrà per la prima volta tra i suoi percorsi anche il nordic walking. Come si strutturerà esattamente la 1^ Arceno Nordic Walking?

Per la prima volta nell’ambito dell’Eco-maratona del Chianti, i nordic walkers avranno uno spazio esclusivamente a loro dedicato. La camminata denominata “ 1° Arceno Nordic Walking” si svolgerà domenica 19 ottobre e avrà come scenario le bellissime campagne della Tenuta di Arceno, appunto. La partenza è prevista per le ore 9.30 dal caratteristico borgo di San Gusmé e si concluderà a Castelnuovo Berardenga: 11 Km in una location magnifica e percorso con pendenze ottimali per la pratica del Nordic Walking.

 

Chi potrà iscriversi all’iniziativa e cosa comprenderà la quota di iscrizione?

Potranno prendere parte all’evento tutti i praticanti nordic walkers che hanno frequentato almeno un corso base durante il quale si apprende l’utilizzo funzionale dei bastoncini iscrivendosi sia come singoli che in gruppo rappresentando così le associazioni sportive di appartenenza. La quota di iscrizione (di 20 euro fino al 16/10) comprenderà:

-Maglietta tecnica con logo della manifestazione
-Buono pasto per la cena del sabato e per il pranzo della domenica
-Trasporto borse dalla partenza all’arrivo
-Due ristori durante il percorso e uno finale
-Assistenza medica e assicurazione all’evento

 

Come mai avete pensato di offrire il vostro contributo all’Eco-maratona del Chianti?

Personalmente noi istruttori della Colline Toscane Nordic Walking a.s.d. abbiamo preso parte a tre edizioni dell’Eco-passeggiata (Eco-maratona 2011, 2012, 2013). La bellezza del luogo, l’impeccabile organizzazione e l’accoglienza ci hanno fatto riflettere su come questo potesse essere il contesto perfetto per proporre un nuovo percorso esclusivamente dedicato al Nordic Walking in modo da sensibilizzare sempre più persone verso questa disciplina che pian piano comincia ad affermarsi anche in Toscana.

 

Sempre più manifestazioni podistiche prevedono tra i propri percorsi anche il nordic walking. Come vi spiegate questa scelta?

Il Nordic Walking è una disciplina in espansione dalle molteplici sfaccettature, adattabile alle proprie esigenze fisiche e soprattutto si può praticare a tutte le età. Il fatto che tante manifestazioni prevedano percorsi appositi per il NW è senza dubbio un fatto positivo per la diffusione di questa tecnica di cammino: l’importante è comunque che venga sempre proposto nel modo giusto!


Per chi non avesse mai praticato questa disciplina, qualche buon motivo per cominciare…

Tantissimi sono i motivi per iniziare a praticare Nordic Walking perché molteplici sono i benefici che se ne ottengono:

-coinvolge gran parte della muscolatura corporea migliorando di conseguenza la postura, scioglie le contrazioni nella zona cervicale e tonifica glutei e addominali;
-permette un consumo energetico del 30-40% in più rispetto alla normale camminata;
-l’utilizzo funzionale del bastoncino permette di alleggerire il carico che in condizioni normali, durante una semplice camminata, andrebbe a gravare sulla schiena e sulle articolazioni;
-favorisce la socializzazione e migliora il tono dell’umore perché si sta in compagnia.

Ovviamente, tutti benefici che si ottengono praticando con regolarità !

 

Chi fosse interessato a conoscervi come può fare?

Invitiamo tutti a consultare il nostro sito www.collinetoscanenordicwalking.it, sul quale è possibile reperire informazioni generali in merito alla disciplina e al gesto tecnico e più in particolare al team degli istruttori, alle zone in cui siamo presenti e all’attività specifica che viene organizzata attraverso la pubblicazione sempre aggiornata di articoli al riguardo.

Contattateci via mail all’indirizzo info@ctnw.it: se siete curiosi di saperne di più, saremo ben lieti di introdurvi in questo fantastico mondo che è il Nordic Walking della Scuola Italiana Nordic Walking (SINW).

 

Un saluto

Il Comitato Organizzatore Ecomaratona del Chianti

Ad un mese dall'evento, la nostra Ecomaratona del Chianti si presenta al suo pubblico stavolta descritta direttamente dalle voci di alcuni componenti del nostro Comitato Organizzatore intervistati per l'occasione da Fabio Fiaschi ed accompagnate dalle immagini del nostro meraviglioso territorio. Buona visione.

 

{iframe}http://www.youtube.com/embed/stuqR7EvzQI{/iframe}

La proprietà si trova a Castelnuovo Berardenga, in provincia di Siena, sul confine sudorientale della zona di produzione del Chianti Classico. Nel suo complesso la Fattoria si sviluppa su un’estensione di ca 500 ettari di cui 90 dedicati a vigneto, ad un’altitudine compresa tra i 350 e i 420 metri sul livello del mare.

Dal 1966, anno in cui  la famiglia poggiali acquista la proprietà, a Fèlsina si afferma, ogni giorno, la continuità di un progetto agricolo e culturale che ha l’obiettivo di valorizzare il vitigno Sangiovese e le relative qualità espressive. Il “Chianti Classico Berardenga”, Il “Rancia” e il “Fontalloro” sono i tre vini che costituiscono la base produttiva aziendale, caratterizzati dall’uso esclusivo del Sangiovese come elemento costante di qualità e stile in relazione stretta con i vigneti di origine.Fèlsina è un nome di origine etrusca. L’attuale insediamento, il cui aspetto esteriore risale al XVIII secolo, è opera delle nobili famiglie fiorentine dell’ordine di Santo Stefano. Nel 1165 è documentata la presenza di un hospitalis in Fèlsine, che accoglieva i pellegrini in cammino per Roma attraverso la Via Francigena.

 

galleria fotografica

E’ uno dei piatti più famosi della nostra cucina, apprezzata dai senesi e dai tanti turisti che visitano la nostra città.

Ingredienti per 4 persone : 500 g di trippa pulita e tagliata a striscioline, 2 salsicce di maiale, 2 cipolle, 2 carote, 1 costa di sedano, 300 g di passata di pomodoro, 1/2 bicchiere di vino rosso, olio di oliva extravergine, sale e pepe

Modalità di preparazione :

Pulite il sedano, carote, cipolle, tritateli finemente e rosolateli per qualche minuto in una casseruola con qualche cucchiaio di olio. Unite le salsicce spellate e sbriciolate e proseguite la rosolatura per 15 minuti.

Sfumate il soffritto con il vino, che farete evaporare, poi aggiungete la trippa, salate, pepate e lasciate cuocere per 25-30 minuti. Unite quindi la passata e cuocete per 1 ora a fuoco dolce. Servitela accompagnata da pane toscano.

 

Buon appetito !

 

galleria fotografica

Tenuta di Arceno è una storica cantina situata nel cuore del Chianti Classico nel comune di Castelnuovo Berardenga nei pressi dell’antico antico borgo fortificato di San Gusmè. La Tenuta si estende per circa 1000 ettari di cui 91 dedicati a vigneto e beneficia di tipologie di suolo molto diverse tra loro (roccia, sabbia, argilla rossa, basalto e scisto) ad altitudini variabili tra i 300 ed i 500 metri.

Dalle sue radici nella civiltà Etrusca, al suo passaggio alla famiglia Del Taja e poi alla più illustre famiglia di Siena, i Piccolomini, fino alla sua più recente acquisizione da parte di Jess Jackson e Barbara Banke nel 1994, la storia della Tenuta di Arceno si rivela lunga e variegata. La gente che ci abita e lavora oggi, rappresenta l'ultimo anello di una serie che ci riconnette ad antiche tradizioni che vanno conservate e rispettate.

Tutti gli atleti delle competitive avranno l'opportunità di attraversare questi luoghi ed il magnifico viale dei cipressi.

 

galleria fotografica

Di origini antichissime, il suino di Cinta Senese è considerato una razza capostipite. Una delle sue caratteristiche di maggior pregio è l’attitudine rustica che consente a questi animali di resistere bene alle variazioni climatiche e di adattarsi al pascolo brado. I tempi di crescita piuttosto lunghi, per contro, hanno favorito in passato le razze più precoci. L’attuale riscoperta del suino cinto è dovuta alla crescente domanda di alimenti di qualità da parte dei consumatori, una circostanza che ne ha scongiurato l’estinzione. Questi suini si distinguono per la larga fascia bianca che, come una cintura, ne percorre il garrese, il torace, le spalle e le zampe anteriori, mentre il resto del corpo è di colore molto scuro, quasi nero. Se ne ottengono carni ricche e saporite, marezzate di grasso che, in qualsiasi modo si impieghino, danno risultati di elevata qualità. In salumeria forniscono risultati straordinari: il capocollo, per esempio, non trova praticamente rivali con quello ottenuto dalle razze suine chiare.

 

IN CUCINA

Come tutte le carni suine, anche quella del suino cinto va portata a cottura completa, ossia non al sangue, avendo l’accortezza di non prolungarla per non renderla stopposa. In genere, però, grazie alla sua marezzatura, tende a mantenersi morbida. Il maialino cotto intero al forno, dalla cotenna croccante e le carni morbidissime, è considerato una vera prelibatezza. Degli esemplari adulti sono molto apprezzate le braciole alla griglia oppure la lonza al forno. È ottima in scottiglia e, più in generale, nelle preparazioni in casseruola, insaporita da un filo di olio e qualche foglia di salvia che, meglio del rosmarino, si abbina alla particolare sapidità delle carni suine.

 

ORIGINE : Toscana

ZONA PRODUZIONE : tutte le province della regione.

ABBINAMENTO :  se cucinate, le carni si abbinano a vini rossi toscani mentre, se conservate in salume, bene si lasciano accompagnare da vini bianchi corposi.

 

 

Buon appetito !

 

galleria fotografica

L’Azienda Agricola La Lama si estende per soli cinque ettari sui colli del Chianti, compresi tra Siena, la Malena e l’Arbia, ad un’altitudine di 350 metri sul livello del mare. La terra ed il clima sono ideali per la coltivazione della vite e dell’ulivo. Giulio Campani, già dirigente di banca, acquistò nel 1969 il compendio per dar sfogo alla passione di viticoltore ed oliviticoltore.

Da quell’anno la famiglia Campani si è dedicata a migliorare l’azienda ed a renderla competitiva nella produzione del vino. Dopo anni di preparazione si è pervenuti all’imbottigliamento del Chianti Classico e dell’ IGT denominato Caliptra. Le piccole dimensioni dell’azienda (le vigne non superano i due ettari), consentono un’attenzione particolare all’uva, dalla fioritura alla vendemmia e, quindi, successivamente, fino alla fase della svinatura. L’invecchiamento avviene all’interno di un’antica cantina sotterranea, alla quale nulla è stato aggiunto, salvo, naturalmente le piccole botti di rovere da 6 e 10 hl. ed i tonneaux, nei quali il vino riposa, per raggiungere la maturazione richiesta. La manualità crea il miglior prodotto, sebbene le tecniche di lavorazione siano all’avanguardia.

Tutto è curato personalmente dai proprietari a seguito dell’attuale responsabile Tiziana Atzeni Campani, nuora del “promotore” Giulio che insieme alla moglie Susanna hanno dato inizio all’attività aziendale

 

galleria fotografica

Le pappardelle sono un primo piatto molto amato da queste parti. Si sposano bene con diversi sughi di carne, dalla cacciagione all'anatra, al coniglio. Qui vi presentiamo uno dei piatti più tipici, le pappardelle condite con il sugo di lepre

Ingredienti per 6 persone : 500 g di pappardelle, 800 di carne di lepre, 400 g di passata di pomodoro, 1 cipolla, 1 carota, 1 costa di sedano, 1 spicchio d'aglio, 2 rametti di rosmarino, 6 bacche di ginepro, 2 foglie di alloro, 1 cucchiaio di semi di finocchio, 5 dl di vino rosso, 2 dl di olio di oliva extravergine, sale e pepe nero

Modalità di preparazione :

Pulite sedano, carota, cipolla, aglio, tagliateli a pezzi e metteteli in una ciotola. Unite il vino, le bacche di ginepro pestate, l'alloro, i semi di finocchio, il rosmarino, poi aggiungete la carne a pezzi, coprite e lasciate marinare al fresco per un giorno.

Scolate la carne, conservando la marinata e rosolatela per 10 minuti in una casseruola con l'olio. Unite gli aromi della marinata e rosolate per qualche minuto.

Bagnate la carne con il vino della marinata, salate, pepate poi aggiungete il pomodoro, coprite con un coperchio e cuocete a fuoco dolce per 2 ore, regolando di sale verso la fine della cottura.

Private i pezzi di carne degli ossi, mettete la polpa ottenuta nel sugo e cuocete ancora per qualche minuto. Cuocete le pappardelle al dente in acqua bollente salata, scolatele, conditele con il sugo e dunque servite.

 

Buon appetito !

 

galleria fotografica

La Ribollita è per eccellenza un piatto tradizionale toscano conosciuto in tutto il mondo. Deriva dalla tipica zuppa di pane raffermo e verdure della Toscana, in particolare nella Bassa Val di Serchio, nella Piana di Pisa, nella zona di Firenze e Arezzo. È un tipico piatto di origine contadina, il cui nome deriva dal fatto che un tempo veniva cucinato in grandi quantità il venerdì, e veniva poi ribollito in padella nei giorni successivi pronta per essere mangiata durante il weekend. Da qui il nome di ribollita; la vera zuppa ribollita si riscalda due volte, altrimenti si confonderebbe con la zuppa di pane e verdure (conosciuta come minestra di pane).

Come tutte le altre zuppe di verdura anche la ribollita diventa sempre più gustosa ogni volta che viene ribollita sul fuoco.

Gli ingredienti fondamentali sono il cavolo nero e i fagioli (borlotti, toscanelli o cannellini). La ribollita è un piatto invernale di aspetto semisolido. Per rendere migliore la zuppa è necessario che il cavolo nero abbia "preso il ghiaccio", che sia passato cioè da una o più gelate invernali che ne abbiano ammorbidito le foglie.

 

Ingredienti : sedano, carote, cipolla, cavolo nero, cavolo verza, bietole, fagioli cannellini, pane raffermo toscano, sale, pepe, olio d’oliva, rosmarino

 

Modalità di preparazione :

“Cuocere i fagioli cannellini a parte e mettere via. Preparare un brodo e mettere via. Mettere a soffriggere sedano, carote e cipolla. Aggiungere i cavoli e la bietola e aspettare che appassiscano. A quel punto aggiungere il brodo precedentemente preparato e lasciare cuocere il tutto per tre ore. Quasi a fine cottura aggiungere i fagioli e lasciare cuocere per mezz'ora con anche il rosmarino. La zuppa va ribollita con aglio e rosmarino nel forno a legna in un tegame con un fondo spesso per evitare che si attacchi e si bruci al fondo. Alla fine aggiungere il pane raffermo tagliato a pezzi e aggiungere un filo di olio extra vergine d'oliva toscano a crudo con una spruzzata di pepe. Qui all’osteria lo serviamo in un tegamino di coccio come vuole la tradizione toscana, che aiuta a conservarne il calore”.

La città di Castelnuovo Berardenga si trova ai confini meridionali del Chianti Classico a meno di 20 km da Siena. Il territorio si sviluppa tra i fiumi Ombrone e Arbia. Il nome Berardenga deriva dal nobile Berardo, di stirpe franca, vissuto nella seconda meta del X secolo e discendente di quel Guinigi di Lucca che, tra l’867 e l’881, era stato Conte di Siena. Circa le origini di Castelnuovo il suo nome è già sufficientemente indicativo. Perché un “castel nuovo”  nacquè allorchè il 26 Luglio 1366 il Gran Consiglio della Repubblica Senese decretò la costruzione al centro dei possedimenti degli Ugurgeri della Berardenga, di una fortificazione per difendere la zona dalle incursioni delle compagnie di ventura. Erano state da poco ultimate le fortificazioni e il castello cominciava a svolgere la propria funzione quando dovette subire l'assalto dell'esercito fiorentino capeggiato da Giovanni Acuto (1382); altri tentativi furono fatti da Firenze per togliere Castelnuovo a Siena tra la fine del Quattrocento e l'inizio del Cinquecento, ma soltanto nel 1555 con la caduta della Repubblica Senese fu annesso al Gran Ducato di Toscana. Della  fortificazione originale rimane oggi l’alta torre civica dell’Orologio.

La Villa di Montegiachi sorge isolata in cima ad un colle nel territorio del Chianti Classico vicino a Castelnuovo Berardenga, attorniata da un fitto boschetto che degrada poi in piantagioni di olivo. Pur essendoci memoria di un castello di Montegiachi, la villa, pur nel suo aspetto di fortezza di mattoni in base a scarpe coronata da una cornice a toro, risale in realtà alla fine del secolo XV. Costruita dalla nobile famiglia senese dei Cinughi de Pazzi, ancora oggi proprietaria, domina la proprietà che comprende, tra l'altro, 12 ettari di vigneto che fornisce la produzione di un rinomato Chianti Classico venduto solo come riserva.

 

Il vino

Un Chianti Classico di fascia alta, dal gusto pieno ed equilibrato, con leggero profumo di fruttato e sentori di bacca rossa. Asciutto e leggermente tannico, presenta un colore rosso rubino carico con riflessi granati. Composizione 95% Sangiovese 5% Colorino

 

galleria fotografica

E' stata davvero un'edizione record per l' Ecomaratona del Chianti 2013 svoltasi Domenica 20 Ottobre a Castelnuovo Berardenga (SI). La nostra manifestazione, che ha spento quest’anno le sue sette candeline, ha riconfermato e superato il successo degli anni precedenti con numeri da record: 1.600 gli iscritti alle tre competitive ed altrettanti quelli all’Ecopasseggiata, circa 750 i partecipanti alla “Passeggiando per cantine”.

Il Comitato Organizzatore e tutta la cittadinanza di Castelnuovo Berardenga vi ringraziano per aver fatto sentire di nuovo il nostro paese al centro del podismo sano, puro, verde e per questo non ci stancheremo mai di ringraziarvi tutti.

Archiviata la VII^ edizione della nostra Ecomaratona, non resta adesso che ripercorrerne le tappe. Segnatevi bene queste date :

Domenica 3 Novembre ore 21.00
su Siena TV (canale 682 e 669 del digitaleterrestre) andrà in onda uno speciale dedicato alla manifestazione

Domenica 3 Novembre ore 22.20
seconda puntata di Runners e Benessere dedicata alla "II^ Passeggiando per cantine" : interviste a Roberto Bozzi e Fabrizio Nepi, rispettivamente sindaco e vicesindaco di Castelnuovo Berardenga. A seguire, una breve chiacchierata con Cristiana Tozzi (una delleorganizzatrici dell'iniziativa) e i pareri dei partecipanti alla passeggiata.
La prima puntata  è andata in onda Domenica 27 ottobre sul canale 194 di Toscana TV ed è visibile sul sito www.runners.it o cliccando sul link seguente :
http://www.youtube.com/watch?v=kDU1dpMHx94&feature=share

Giovedì 14 Novembre ore 22.20
su Toscana TV(canale 18 del digitale terrestre) sarà trasmesso un ampio servizio sull' Ecomaratona del Chianti, con il commento di alcuni nostri membri del Comitato Organizzatore presenti in studio. La puntata sarà visibile dal giorno dopo sul sito www.runners.it

Cogliamo inoltre l'occasione per informare che dal nostro sito è scaricabile il book in pdf dell'edizione appena conclusa, con un ricco corredo di foto e classifiche. Clicca sul link sotto per scaricare l' EcoChianti Book 2013 :

http://www.ecomaratonadelchianticlassico.it/website/Ecochianti_Book_2013.pdf

---

Il Comitato Organizzatore Ecomaratona del Chianti

logo ecomaratona

 Iscriviti alla newsletter

Contatti

Fax +39 0577 1918128
info@ecomaratonadelchianticlassico.it

INVIACI UN MESSAGGIO

Input non valido